Laboratori

Laboratori 2018-03-26T16:17:59+00:00

Laboratorio 1
ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE
Tecnologie dell’uomo preistorico
a cura di Alfio Tomaselli
www.archeologiasperimentale.it

Età consigliata: per tutti
Dove: SPAZIO ESPOSITIVO
Prenotazione obbligatoria per scuole e gruppi: info@archeologiasperimentale.it

Scheggiatura della pietra. Riconoscere le materie prime adatte alla scheggiatura. Dimostrazione sulla scheggiatura della selce e prova da parte dei partecipanti.
Fuoco. Tecniche di accensione del fuoco, anche da parte dei partecipanti, con il sistema a frizione (legno) e con il sistema a percussione (pietre focaie).
• Musica. I primi strumenti musicali, conchiglia, rombo, corno…
• Pittura. Prime espressioni artistiche: colori, tecniche di realizzazione.

ORARI
Ogni giorno: 10:00, 12:00, 14:00, 16:00
Durata: 40’ circa


Laboratorio 2
IL GIOCO DELLE OSSA
Scavo simulato di una sepoltura etrusca
a cura del Museo Civico Archeologico “Isidoro Falchi” di Vetulonia in collaborazione con l’antropologo Manuele Demi

Età consigliata: per tutti
Dove: SALA 6
Prenotazione obbligatoria per scuole e gruppi: 0564.948058
g.valdambrini@castiglione2014.it

I partecipanti, novelli antropologi, hanno la possibilità di sperimentare lo scavo di due tipologie di tombe etrusche, secondo le moderne metodologie archeologiche. L’attività comprende tutte le fasi di studio della disciplina, dai fondamenti dell’antropologia fisica all’elaborazione dei dati di scavo, attraverso l’emozionante esperienza della scoperta.

ORARI
Venerdì 17 e sabato 18 febbraio: 10:00, 12:00, 14:00, 16:00
Domenica 19 febbraio: 10:00, 12:00
Durata: 1h circa


Laboratorio 3
MICROFUSIONE A CERA PERSA
Nella bottega di Auvele orafo di Vetulonia
a cura del Museo Civico Archeologico “Isidoro Falchi” di Vetulonia in collaborazione con il laboratorio orafo “Arte Etrusca” di Roberto Picardi

Età consigliata: studenti scuola secondaria superiore e adulti
Dove: STAND “MUSEO DI VETULONIA”
Prenotazione obbligatoria per scuole e gruppi: 0564.948058
c.quaratesi@castiglione2014.it

Partendo dalla ricostruzione delle tecniche principali di lavorazione dei metalli preziosi in epoca etrusca, testimoniate dagli splendidi gioielli realizzati a Vetulonia a partire dal VII sec. a.C. si può partecipare alla realizzazione di riproduzioni di monili in oro. La tecnica utilizzata è quella della microfusione a cera persa.

ORARI
Venerdì 17 e sabato 18 febbraio: 10:00, 12:00, 14:00, 16:00
Domenica 19 febbraio: 10:00, 12:00
Durata: 1h circa


Laboratorio 4
HISTORYLAB
a cura di HISTORYLAB – Pasquale Barile/Ramona Melli www.historylab.it

Età consigliata: 7-14 anni
Max: 10 bambini per volta
Dove: SPAZIO ESPOSITIVO
Prenotazione obbligatoria: tourisma@historylab.it

Lab 4a
Il Piccolo Scriba.
I partecipanti imparano a riconoscere i principali segni egizi e compongono un breve testo in egizio antico. Sarà come tornare indietro nel tempo rivivendo le stesse emozioni di un antico scriba, preparando inchiostri, utilizzando fedeli riproduzioni del kit da scriba rinvenuto nella tomba di Tutankhamon e scrivendo su vero papiro fatto arrivare direttamente dall’Egitto proprio per questi laboratori. Ogni papiro sarà conservato dal partecipante che lo ha realizzato.

Lab 4b
Senet, il Gioco per l’Immortalità.
Sono illustrati i passatempi preferiti dagli egizi, tra i quali rientra naturalmente la Senet. Dopo aver illustrato le semplici regole a corredo del gioco, vengono distribuite delle fedeli riproduzioni di scatole da Senet, per sperimentare di persona un gioco vecchio 5000 anni… e allo stesso tempo apprendere gli aspetti fondamentali del viaggio dell’anima verso il regno di Osiride.

Lab 4c
Il Sigillo di Horus.
Egitto antico: ogni documento veniva protetto con sigilli che attestavano l’autorità e il potere del faraone in persona. Durante il laboratorio vengono mostrate diverse riproduzioni di sigilli egizi che i partecipanti potranno stampare su tavolette di argilla. Ogni partecipante realizzerà un sigillo d’argilla a forma di scarabeo che potrà conservare.

ORARI
Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 febbraio:
10:00 Senet, il Gioco per l’Immortalità
11:00 Il Piccolo Scriba
12:00 Il Sigillo di Horus
14:00 Il Piccolo Scriba
15:00 Senet, il Gioco per l’Immortalità
16:00 Il Piccolo Scriba

Durata: 45’ circa


Laboratorio 5
I LONGOBARDI
a cura di Associazione Italia Langobardorum e Fondazione Brescia Musei -Dipartimento Servizi educativi

Età consigliata: 11-18 anni
Dove: SPAZIO ESPOSITIVO
Prenotazione obbligatoria per scuole e gruppi: 030.2977841
servizieducativi@bresciamusei.com

Lab 5a
Alla tavola di re Rotari: cibo e abitudini alimentari dei Longobardi.

Si ripercorrono le tappe più significative del lungo itinerario migratorio che ha portato i Longobardi in Italia, mettendo in luce le variazioni della loro alimentazione derivate dal contatto e dalle influenze delle culture dei popoli incontrati e dalle risorse dei territori attraversati. L’esperienza si conclude con la ricostruzione, attraverso materiali artificiali, di tipici cibi longobardi, in realtà frutto di contaminazioni culturali differenti.

Lab 5b
Mettiti in gioco con i longobardi (gioco educativo in scatola).
Un avvincente viaggio attraverso la Penisola toccando i sette siti riconosciuti Patrimonio UNESCO e altri importanti luoghi di riferimento della cultura longobarda. Il gioco didattico è dedicato alla scoperta della storia, della cultura e delle tradizioni del mondo longobardo, non dimenticando aneddoti e curiosità divertenti.

Lab 5c
Trame longobarde: tessitura a tavolette. Il modo di vestire dei Longobardi è il risultato di molteplici influenze: da quelle delle popolazioni romano-germaniche e nomadi incontrate a quelle della tradizione romana. L’integrazione dei dati archeologici con le fonti documentarie consente di tracciare un quadro, seppur parziale, dell’abbigliamento e delle tecniche di tessitura. Nel laboratorio si sperimenta la tecnica della tessitura a tavolette, utilizzata fin dall’età del Ferro per la realizzazione di tessuti elaborati anche se di ridotte dimensioni.

ORARI
Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 febbraio: 10:00, 11:15, 14:00, 15:15
Durata: 1h circa


Laboratorio 6
PER FILO E PER SEGNO
Atelier della tessitura
a cura del Museo Archeologico di Verucchio in collaborazione con Ettore Pizzuti

Età consigliata: per tutti
Dove: SPAZIO ESPOSITIVO
Prenotazione obbligatoria (entro il 16/2): 0541.673927 (mattina) museoarcheologicoverucchio@gmail.com
oppure a “tourismA” presso lo stand Museo di Verucchio

Spazio allestito per raccontare una produzione che rivestiva un ruolo fondamentale nelle comunità antiche, attraverso le incredibili testimonianze archeologiche rinvenute nel centro villanoviano di Verucchio: fusi, conocchie, fusaiole, rocchetti e altri strumenti, ma anche i tessuti stessi, che rappresentano l’esito di questa lavorazione. Vengono proposte riproduzioni di alcuni strumenti e ipotesi di utilizzo tecnico e illustrate le varie fasi del ciclo di produzione dei tessuti, dalla materia prima al prodotti finito. Sono a disposizione del pubblico riproduzioni di telai per prove manuali di tessitura, in particolare con le tecniche a pettine liccio e a tavolette.

ORARI
Venerdì 17 e sabato 18 febbraio: 10:00, 11:30, 15:00, 16:30
Domenica 19 febbraio: 10:00, 11:30, 14:00, 15:30
(Nelle mattine di venerdì e sabato priorità ai gruppi scolastici)
Durata: 1h circa


Laboratorio 7
L’ANTICO RIPRENDE VITA
Il trono del Principe di Verucchio
a cura dell’Antica Ebanisteria Montanari di Villa Verucchio

Età consigliata: per tutti
SPAZIO ESPOSITIVO
Prenotazione obbligatoria (entro il 16/2): 0541.673927 (mattina) museoarcheologicoverucchio@gmail.com
oppure a “tourismA” presso lo stand Museo di Verucchio

In collaborazione con il Museo Archeologico di Verucchio e su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, l’ebanista Jury Montanari sta realizzando la riproduzione del trono ligneo rinvenuto nella tomba Lippi 89, il reperto simbolo del Museo, rinvenuto nel corredo principesco di fine VIII sec. a.C. Il trono, riprodotto nelle dimensioni originarie e con l’utilizzo delle tecniche antiche, conserva una raffinata decorazione a intaglio: sarà possibile assistere ad alcune fasi del lavoro, in particolare alla lavorazione a intaglio, che verrà illustrata dall’artigiano.

ORARI
Venerdì 17 e sabato 18 febbraio: 10:00-12:30 / 14:30-18:30
Domenica 19 febbraio: 10:00-12:30 / 14:30-16:30